COS'È IL FESTIVAL

La consapevolezza definisce chi siamo, ci rende diversi gli uni dagli altri e nel contempo ci aiuta ad essere sempre più vicini e connessi. Il Festival della Consapevolezza è un incontro tra cuore, mente e spirito. Nelle giornate del festival scienziati, artisti, visionari, racconteranno l’essenza invisibile della loro esperienza personale, ciò che li ha cambiati ed elevati, il bello, il buono, il vero, l’autentico e l’utile della loro storia, nella convinzione che questo possa innescare un processo di cambiamento in chi li ascolterà, o anche solo una presa di coscienza del proprio vivere in relazione a se stessi, agli altri e al divino dentro e fuori di noi. Il Festival della Consapevolezza nasce a Padova, con l’obiettivo di svilupparsi e diventare itinerante. È un format che prevede due serate evento realizzate in luoghi dallo straordinario valore storico, precedute da eventi collaterali ospitati in location esclusive. Il Festival si sviluppa sotto il patrocinio della cultura, perché la consapevolezza entra e permea ogni aspetto della nostra vita: la cultura, la storia, la musica, la filosofia, assieme all’alimentazione e allo yoga.

Il Festival della Consapevolezza si rivolge a tutte le persone che desiderano approfondire, consapevolmente, temi culturali, filosofici, spirituali che comprendono il mondo della consapevolezza a 360°. Il Festival è aperto a tutti, in particolare a chi desidera trovare un modo nuovo di guardare alla propria vita, arricchendola di luce e positività. Gli eventi sono adatti a ogni persona, senza distinzioni di età, genere, provenienza. Il Festival della Consapevolezza si pone, come obiettivo generale il creare consapevolezza nelle persone. In particolare.

Lo scopo del Festival della Consapevolezza è: aiutare le persone a trovare altri punti di vista – invitare a porsi domande più profonde – regalare un seme da far germogliare per un percorso di crescita personale – entrare in contatto con opinioni di persone di riferimento illuminate – diffondere pensiero positivo e una pratica consapevole – essere di supporto nella scelta della via del cuore in ogni contesto – orientare ad un futuro di luce.

ORGANIZZATORI

Andrea Salvetti, conosciuto per il Festivalbar, è il fondatore del Festival della Consapevolezza insieme a Miride Bollesan, da sempre sua socia e al regista Christian Gandini. Andrea, dopo essersi laureato alla New York Film Academy, ha maturato un’esperienza trentennale nelle produzioni televisive e ha collaborato con broadcaster italiani e internazionali come CNN, SKY, MEDIASET e DISCOVERY. Successivamente, dopo aver intrapreso un percorso spirituale e di crescita personale, ha prodotto documentari sullo sviluppo della coscienza.

Il Festival della Consapevolezza è organizzato e realizzato da Sunrise SRL, casa di produzione video indipendente specializzata nella creazione di documentari, format televisivi originali, eventi e video corporate. Fiore all’occhiello della casa di produzione, fondata da Andrea Salvetti e Miride Bollesan, è la produzione di uno dei più seguiti e longevi show musicali della televisione italiana che ha lasciato un’impronta indelebile nella memoria collettiva e nell’immaginario pop di molte generazioni: FESTIVALBAR. Sempre sul versante musicale si è distinta per la realizzazione e produzione del primo OSCAR MONDIALE DELLA LIRICA dall’Arena di Verona, oltre che ai numerosi videoclip di artisti italiani e internazionali. Ha prodotto (in collaborazione con Heineken Italia) la serie di dodici documentari “Le città musicali” girati tra Londra, Parigi, Amsterdam, Dublino, New Orleans, New York e Rio. Insieme al direttore creativo e regista Christian Gandini ha prodotto il documentario su Enzo Avitabile “MY SOUL EXPRESS” (in onda su Sky Arte), il DVD di Marco Mengoni “RE MATTO” e il documentario “GIOVANNI RACCONTA ALLEVI” (per Sony Music International). Fra le molte attività passate e presenti di SUNRISE ci sono anche l’organizzazione generale del programma “IL BORGO DEI BORGHI” (RAI 3), la co-produzione del film “ONDE” (regia di Francesco Fei) e la gestione della parte video della prima edizione del “WIRED NEXT FEST”, oltre poi a numerose collaborazioni con WWF, Amnesty International, Lifegate, Università di Chieti, Ministero della Sanità, Ministero dei Beni Culturali, Emergency, Lega del Filo d’Oro, Comunità di Don Gallo, Istituto di Astrofisica delle Canarie.

Tra le ultime produzioni originali ricordiamo: “CACCIATORI DI RETI FANTASMA” (serie documentaristica dedicata alla salvaguardia dei mari italiani) premiata col prestigioso trofeo del mare 2022 come miglior produzione televisiva. Il team è in grado di sviluppare contenuti culturali innovativi, di alto profilo e cross-platform e (tramite la collaborazione con società leader nel settore della digitalizzazione, del brand awareness e del social media ADV) programmare una strategia di comunicazione integrata atta a diffondere in modo capillare i contenuti proposti in grado di raggiungere un ampio pubblico.

INFO PROGRAMMA
E BIGLIETTI

Scroll to Top